perchè Dietro di te

41462155_10216614592781831_4820300401129553920_o

Questo blog nasce da una sola e unica passione che mi accompagna da che ne ho ricordo: amo ascoltare le storie, i racconti, gli aneddoti delle persone e in particolare degli anziani. Potessi tornare indietro, un racconto di mio nonno lo ascolterei con gli occhi ricolmi di curiosità e con il senno di poi prenderei tanti appunti per non dimenticare nulla di quel momento e di quelle parole.

Come funziona per me? Bè, mi metto lì, guardo il mio interlocutore negli occhi e rimango in attesa di conoscere luoghi mai visti prima, incontrare persone, o scoprire verità nascoste…la vita è meravigliosa proprio perché se rimaniamo in apertura la possiamo riempire della più piccola e semplice emozione.

La cosa fantastica a mio avviso è che di persone con cui condividere queste piccole grandi emozioni ne è pieno il mondo, anzi ne sono circondata, ogni giorno, ogni momento. Unico requisito richiesto? Essere curiosi!

E chi mi conosce, credo possa confermare senza indugio che io lo sia. Dal ricordo di mio nonno, sento il desiderio di mettere in parole quanto mi accade, le emozioni suscitate dai miei incontri, lo stupore, e così comincio scrivendo dei brevi post su Facebook che piacciono agli amici, inizio ad avere i primi feedback positivi.

Pian piano sorgono in me delle riflessioni e la conseguente illuminazione: voglio scrivere un blog per poter condividere le mie emozioni con chi voglia farlo, per scelta o perché capitato “per caso” sul mio blog.

Quali storie raccontare? Come ho descritto all’inizio, ciò che mi muove a buttarmi in quest’avventura è il fatto che non occorre compiere imprese titaniche, essere il vip di turno o l’ideatore di chissà quale prodotto: “dietrodite” ha il desiderio di dimostrare che dietro ogni persona che conosciamo, che vediamo o incontriamo c’è un qualcosa che non immaginavi da poter raccontare e da condividere con chi ha il cuore aperto per poterlo accogliere.

E dico “che non immaginavi” perché sono convinta che di situazioni capaci di stupirci e rubarci un sorriso ne è pieno il mondo, e di queste dobbiamo nutrirci. Così sarà mio immenso piacere e onore condividere con voi i miei piccoli aneddoti che ho vissuto o vivrò con coloro che di volta in volta entreranno a far parte del mio viaggio chiamato vita. In qualsiasi luogo mi troverò nel mondo.

Con affetto.

Serena